Tecnologia

TECNOLOGIA X-LAM O SISTEMA A TELAIO

tecnologia x-lam

Novellocase propone due soluzioni costruttive basate sulla tecnologia di prefabbricazione del legno: sistema a telaio, tecnologia x-lam.

Quali sono le principali differenze tra telaio di legno e x-lam? Quali i principali vantaggi e svantaggi?

Meglio telaio o x-lam?

Le principali tecniche di costruzione delle case prefabbricate in legno utilizzate in bioedilizia sono sostanzialmente due: il sistema a telaio in legno o il sistema costruttivo x-lam.

Di cosa si tratta?

Il sistema a telaio di legno (platform frame) è una forma costruttiva a lastre dove gli elementi portanti non sono separati da quelli di irrigidimento e tamponamento. Il telaio di legno è rivestito con pannelli in modo da costruire una lastra: le sezioni e i materiali di rivestimento del telaio di legno sono standardizzati e connessi mediante chiodi, cambrette e bulloni.

In una casa a telaio, i montanti non sono pezzi unici ma risultano interrotti dal solaio di ogni piano; viene quindi a crearsi una situazione in cui ogni piano successivo al primo si appoggia su quello inferiore che funge da piattaforma, termine da cui proviene la denominazione inglese della tecnologia a telaio in legno, “platform frame”. L’intelaiatura strutturale in legno ed il riempimento di ogni parete di un edificio a telaio possono essere prefabbricati direttamente in azienda abbattendo i costi e creando delle pareti pronte al montaggio. Novellocase è una delle poche aziende italiane dotate di un proprio impianto per la produzione dei telai di legno, che consente di prefabbricare interamente le case a telaio ottimizzando le tempistiche di cantiere e garantendo tempi di costruzione brevi.

Telaio di legno Novellocase

Il sistema costruttivo X-Lam (o Cross Laminated Timber) è caratterizzato dall’impiego di più strati incrociati di pannelli in legno massiccio sovrapposti ed incollati tra di loro, con la fibratura di ogni strato ruotata di 90° rispetto alla precedente. Il numero di strati di legno è dispari e generalmente varia da un minimo di 3 ad un massimo di 7; i pannelli in x-lam vengono solitamente completati con materiali coibentanti applicati esternamente all’edificio. I pannelli massicci in legno lamellare assumono una funzione portante di piastre e/o lastre e possono essere facilmente montati nelle fasi di cantiere per la realizzazione di case prefabbricate.

sistema costruttivo X lam Novellocase

La differenza sostanziale tra la tecnologia a telaio e quella in x-lam risiede quindi nel fatto che nelle case a telaio la struttura portante è costituita da travi e montanti, mentre nelle case in x-lam la struttura portante è costituita da pannelli massicci. Considerando una parete prefabbricata, nel caso di strutture a telaio troveremo una moltitudine di materiali, mentre nell’edificio in X-Lam se ne osserva principalmente uno, oltre ad uno strato di isolamento.

X-Lam o Telaio di legno: vantaggi e svantaggi. 

Prima di analizzare nel dettaglio i vantaggi e gli svantaggi dei due sistemi costruttivi è doveroso specificare che non esiste una tecnica migliore dell’altra in assoluto: la tecnologia a telaio e i pannelli in x lam presentano differenze di caratteristiche, costruzione e prezzi. Per scegliere se costruire con telaio o xlam è dunque bene non preferire a priori un sistema all’altro, ma analizzare ciascun progetto e individuare la tecnologia costruttiva migliore a seconda della singola applicazione.

Entrambi i sistemi costituiscono la soluzione ideale per chi cerca, a costi competitivi, un prodotto tecnologicamente avanzato, staticamente sicuro, flessibile dal punto di vista progettuale, e in grado di garantire sicurezza, velocità e certezza a livello di tempi e costi di cantiere.

Sia la tecnologia a telaio di legno sia quella in x-lam sono estremamente flessibili e quindi indicate per la costruzione di case prefabbricate, edifici commerciali o industriali ed ampliamenti di edifici preesistenti. Tra i vantaggi delle strutture a telaio, in particolare, degno di nota è sicuramente il peso ridotto della parete a telaio, che rende questa tecnica più duttile e manovrabile: grazie alla sua leggerezza, il telaio di legno è infatti preferibile nella realizzazione di sopralzi di edifici preesistenti. Per contro, tra i vantaggi dell’x-lam troviamo la maggior robustezza e stabilità del pannello in x lam rispetto a quello a telaio; questa caratteristica rende l’x-lam particolarmente adatto alla realizzazione di edifici multipiano, quali palazzine o edifici pubblici di medie-grandi dimensioni.

Lo svantaggio principale dell’x-lam è sicuramente il prezzo. Poiché è costituita da pannelli massicci, infatti, la casa in x-lam contiene un maggior quantitativo di legno e ha un costo più elevato rispetto ad una casa a telaio, circa il 5% in più. Salvo casi di edifici a più piani  o altre situazioni in cui è richiesta la rigidità e le caratteristiche strutturali dell’x-lam, normalmente è preferibile l’uso della tecnica a telaio per evitare di aumentare inutilmente i costi di costruzione e l’uso di materia prima.

La tecnica a telaio, proprio grazie all’ottimo rapporto qualità / prezzo, è oggi maggiormente richiesta rispetto a quella in X-lam.

Meglio telaio o x-lam?

Meglio dunque scegliere telaio o x-lam? Come già anticipato, non esiste un sistema costruttivo migliore dell'altro in assoluto: sia tecnologia a telaio di legno sia quella in x-lam sono estremamente valide ed ampiamente utilizzate in bioedilizia per la realizzazione di edifici ecologici. Poiché i due sistemi di prefabbricazione hanno caratteristiche tra loro diverse, per scegliere se adottare il metodo costruttivo a telaio o x-lam è fondamentale valutare le singole applicazioni delle pareti in ciascun progetto.

Noi di Novellocase preferiamo utilizzare tutte e due le due tecnologie in combinazione, per sfruttare le caratteristiche e i vantaggi di entrambe.

Per fare un esempio, nel caso di una palazzina in bioedilizia a 4 piani è possibile utilizzare pannelli in x-lam per il piano terra e il piano primo, preferendo invece i pannelli a telaio di legno per i piani successivi: in questo modo, è possibile garantire all’edificio in legno estrema robustezza abbattendo, al contempo, i costi di realizzazione. Per raggiungere l’obbiettivo di una casa prefabbricata in bioedilizia a prezzo competitivo, sicura e veloce da realizzare, riteniamo indispensabile che la scelta strutturale nasca da un confronto e collaborazione tra il committente e il suo tecnico di fiducia, cui l’ufficio tecnico Novellocase è in grado di fornire la massima assistenza e supporto.

Struttura mista telaio x lam

Palazzina in legno Novellocase 

Contattaci

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori info su: Informativa Cookie.

Chiudi avviso